fbpx
L’Hotel Esperia ti aspetta! E da noi puoi sfruttare il tuo Bonus Vacanze.
Weather: A few clouds, 23 °C / 74 °F
Local time: 06:55 am
* Best Price Guarantee
+
+39 0861 711960">
Guarda la cameraCLOSE

Territorio

Benvenuti ad Alba Adriatica

La spiaggia d’Argento

Alba Adriatica, soprannominata anche la spiaggia d’Argento per la bellezza del suo litorale, è una delle più apprezzate località balneari della costa abruzzese. La sua ampia spiaggia di sabbia finissima, l’acqua cristallina e il fondale basso del suo mare, oltre che la pista ciclabile che la attraversa interamente e i numerosi locali, ne fanno una meta ideale per turisti di tutte le età.
Da Alba Adriatica si possono raggiungere agevolmente numerose località tipiche abruzzesi e marchigiane. Il territorio limitrofo, infatti, è ricco di arte e monumenti storici, ed offre la possibilità di scoprire itinerari enogastronomici tra i vigneti e le cantine del luogo.

Civitella del Tronto

Civitella del Tronto è un piccolo paese che sorge su di una rupe rocciosa di travertino, sovrastato dalla fortezza borbonica che si estende per 500 metri e che ne rappresenta senza dubbio la meta di maggior interesse.
Per la sua posizione strategica è stata per secoli l’ultimo baluardo dei Borbone di Napoli e del Regno delle Due Sicilie che resistette strenuamente a diversi assedi, arrendendosi solamente nel 1861 al neonato Regno d’Italia.

Campli

Campli è un paese ricco di monumenti architettonici facente parte della Comunità montana della Laga e, dal 2018, incluso nel club dei borghi più belli d’Italia. Il primo insediamento umano a Campli risale al Neolitico, così come si può evincere dai reperti archeologici rinvenuti nella necropoli Italica di Campovalano. Il simbolo del paese è indubbiamente la Scala Santa, rappresentata da 28 gradini in legno d’ulivo, denominata in questa maniera perché dopo esser stata eretta nel 1776, si diffuse l’usanza di concedere l’indulgenza a coloro che la percorrevano in ginocchio.

Teramo

Teramo è il capoluogo dell’omonima provincia abruzzese. La città ha origini molto antiche, riconducibili ai Pretuzi, che dominarono l’area dell’odierno Abruzzo fino alla conquista dei romani avvenuta nel III secolo a.C. Sotto il dominio imperiale conobbe un periodo di grande prosperità, come testimoniato dalla costruzione di templi, terme e teatri tuttora ammirabili. I monumenti da visitare sono innumerevoli e comprendono le varie Porte di accesso alla città, i Chiostri, i Palazzi e le Chiese che fanno di Teramo una città dall’inestimabile valore storico ed artistico. L’opera di maggiore pregio è il Duomo, la basilica cattedrale di Santa Maria Assunta.

Ascoli Piceno

Ascoli Piceno è il capoluogo dell’omonima provincia marchigiana. Il suo centro storico è costruito quasi interamente in travertino, così come la rinascimentale Piazza del Popolo. Conserva diverse torri gentilizie e campanarie che le è valsa il soprannome di Città delle cento torri. Celebri sono anche i due teatri storici, il Ventidio Basso e il Filarmonici. Ogni anno, nel periodo estivo, si svolge la rievocazione storica della Quintana che consiste principalmente in due tornei cavallereschi medievali. La città è anche conosciuta per la famosa oliva ascolana, specialità gastronomica famosa in tutta Italia e nata proprio ad Ascoli Piceno.