fbpx
Sarà un'estate diversa ma comunque grandiosa. L'Hotel Esperia riapre.
Weather: A few clouds, 32 °C / 91 °F
Local time: 07:39 pm
* Best Price Guarantee
+
+39 0861 711960">
Guarda la cameraCLOSE

Ristorante “Hotel Esperia”

Un ristorante di prima qualità per tutti i palati

Il nostro ristorante è il nostro fiore all’occhiello. Lo chef Francesco Poliandri è un vero Maestro della cucina, allievo di Gualtiero Marchesi ed Igino Massari, i grandi maestri della cucina italiana.

La nostra cucina è un viaggio alla scoperta dei sapori italiani ed abruzzesi: lo chef prepara ogni mattina dolci e pane per una colazione di prima classe! In più, sceglie personalmente tutti gli ingredienti, in modo che siano freschi, di qualità e…gustosi.

All’Hotel Esperia puoi sperimentare un vero percorso di gusto, dalla colazione fino alla cena. Famose sono le nostre fritture, assolutamente da provare! Offriamo bevande e, su richiesta, è possibile ordinare i vini locali che accompagnano i nostri piatti.

In più, puoi adattare il menu alle tue esigente: puoi scegliere tra pesce, carne, ma anche vegetariano o vegano. E siamo attenti anche alle tue intolleranze ed allergie!

Colazione super continentale!

All’Hotel Esperia viene servita una vera colazione continentale per dare una marcia in più alla vostra giornata. Vi potrete sbizzarrire tra dolci, tutti preparati al mattino stesso dal nostro Chef e salati accompagnati da pane fresco fatto in casa, in più scopri il nostro angolo bio.

Ogni giovedì sera… sagra abruzzese!

Ogni giovedì vi presentiamo una serata a tema dove degustare una deliziosa cena tipica abruzzese. Proponiamo un menu tradizionale con antipasto di salumi e formaggi abruzzesi, maccheroncini alla chitarra, arrosticini, porchetta e una scenografica torta fatta in casa per chiudere in bellezza. Proseguimento a sorpresa!
La settimana di Ferragosto la “serata a tema” verrà sostituita con la Festa del 14 agosto.
E la domenica non perdetevi la serata in pizzeria, con la pizza fatta proprio dal nostro chef!

Pane fatto in casa e dolcetti caldi da forno

All’Hotel Esperia abbiamo a cuore la qualità degli ingredienti e i valori di una sana alimentazione. Ed è per questo che ogni giorno sforniamo pane fatto in casa con farine che arrivano direttamente da un mulino locale. E in più, alla fine di ogni pranzo, il nostro chef propone insieme al caffè dolcetti caldi da forno sempre gustosissimi, da godersi al fresco del gazebo nel nostro cortile.
Per gli amanti della cucina tradizionale, consigliamo inoltre la nostra pizza, sempre disponibile sia a pranzo che a cena.

Bevanda rinfrescante al rientro dalla spiaggia

Che c’è di meglio di un’invitante bevanda fresca e rigenerante dopo una calda giornata in spiaggia? All’hotel Esperia tutti i giorni al rientro dalla spiaggia troverete ad attendervi acqua fresca.

Pranzo servito sotto l’ombrellone

Per coloro che non vogliono perdere neanche un’ora di sole, abbiamo studiato un menù da servire direttamente in spiaggia. Grazie all’organizzazione impeccabile del nostro staff, avrete il piacere di essere serviti con un pasto appetitoso direttamente sotto il vostro ombrellone. È sufficiente segnarlo sul menù della sera prima.

Percorso salute con cucina vegana e vegetariana

All’hotel Esperia abbiamo pensato anche ad un menù personalizzato per coloro che, per scelta o per necessità, non vogliono rinunciare alle proprie abitudini alimentari. Lo chef propone su richiesta piatti per vegani e per vegetariani sempre diversi, con ricette gustose e ingredienti di origine biologica adatti a tutte le esigenze.

Il nostro punto di forza è il nostro chef

ll nostro chef, Francesco Poliandri, è pronto a sorprendervi con nuovi sapori e nuove sensazioni culinarie.
Lo chef Poliandri è arrivato all’Esperia dopo una lunga esperienza nelle strutture ricettive della riviera adriatica e dopo aver frequentato master e specializzazioni a fianco dei grandi maestri italiani.
Il suo unico vero credo è portare alla conoscenza di tutti, con semplicità e schiettezza, il mondo della cucina e della pasticceria.

Pronti a lasciarvi stupire?